MARIA CRISTINA CAMMARATA - MADONNA DEL ROSARIO DELLE LACRIME DI SANGUE

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

 



Cammarata Maria Cristina
Via Tommaso Aversa, 156
90145 PALERMO




Palermo, 20 aprile 2006.

Io sottoscritta CAMMARATA MARIA CRISTINA, abitante in Palermo, Via Tommaso Aversa n. 156, dichiaro che in seguito alla mia prima venuta presso la MADONNA DEL ROSARIO DELLE LACRIME DI SANGUE DI MAROPATI, e precisamente a maggio del 2005, ho ricevuto dei segni dalla Madonna che ancora ad oggi stento a crederci, ma che per la felicità che ho provato ringrazio la Vergine, perché per la fede che io ho sono sicura che sono dei segni buoni.
In una mia camicia di chiffon marrone trasparente che avevo intenzione di portare per il viaggio a Maropati, ma che invece ho lasciato a casa, dopo otto giorni dalla mia venuta, appena finito di recitare il Santo Rosario, nel prenderla, perché avrei voluto indossarla, mi accorgo che nel colletto della parte sinistra sono apparse tre croci, una grande e due piccole, che, confrontate con quelle riportate nelle immaginette che ci avete regalato, sono uguali.
Ho lavato più volte il colletto, ma le croci sono sempre riapparse, anzi, vi dirò di più, alla distanza di quasi un anno dalla mia venuta, nella camicia oggi si contano ben 27 Croci!
Verso la fine di marzo 2006 ancora una volta la Madonna di Maropati mi ha scelto, non riesco a capire perché, dandomi dei segni che, secondo me, sono ancora più significativi dei primi.
Stavo leggendo per la seconda volta il libro “Trent’anni di Prodigi”  quando, alla pagina n. 325, sono apparse diverse macchie di sangue rotonde come se fossero delle ostie, ed ancora in diverse pagine, ai bordi, appaiono altre macchie di sangue che via via vanno prima ad ingrandirsi e poi a rimpicciolire.
Affinché voi stessi possiate constatare quanto da me affermato, perché il solo fatto di mostrarli mi dà una gioia così immensa che mi viene voglia di gridarlo a tutto il mondo, vi mostrerò di presenza quanto da me affermato nella mia prossima venuta.

Distinti saluti
Cammarata Maria Cristina.

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu