LILLO PACI - MADONNA DEL ROSARIO DELLE LACRIME DI SANGUE

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

 


Io sottoscritto, Lillo Paci, residente a Canicattì, per amore della Madonna del S. Rosario delle Lacrime di Sangue, dichiaro quanto segue.
Essendomi recato il 12 gennaio 2004 a Maropati, presso la casa Cordiano dove è custodito il Quadro della SS. Vergine del Rosario, ho chiesto con tutto il cuore alla Madonna un segno del Suo amore.
Dopo aver ricevuto delle immaginette in dono, e dopo averle attentamente guardate e trovate perfettamente integre e senza alcuna macchia, le ho poste nella tasca della camicia, e precisamente sul cuore.
Dopo essere andati via, nei pressi di Cinquefrondi (RC), riguardando le immagini mi accorsi che una era bagnata di lacrime bianche mescolate a sangue.
Grande fu il mio stupore e la mia commozione e di questo grande dono ringrazio il Signore e la Sua Celeste Madre.

In fede
Lillo Paci



Ecco il retro di un'immaginetta della Madonna, che Lillo Paci aveva appoggiato, tempo fa, sul vetro della bacheca che racchiude il Quadro della Madonna. Durante il viaggio di ritorno a Canicattì, appare, improvvisamente una croce di sangue vivo.


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu