ANNA AFFUNITO - MADONNA DEL ROSARIO DELLE LACRIME DI SANGUE

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

 


MI SENTO RINATA SPIRITUALMENTE



Io sottoscritta Affunito Anna, nata a Caserta il 28-10-1972, dichiaro quanto segue:

Il 31 luglio 2006 è una data che rimarrà per sempre impressa nella mia mente, perché ho vissuto un’esperienza che ha segnato in modo radicale e profondo tutta la mia esistenza.
Verso le 15:30 del pomeriggio, alla guida della mia auto, mi stavo recando a lavoro come di consueto. All’improvviso, da una traversa adiacente usciva a forte velocità una BMV guidata da una cittadina straniera e, senza dare la precedenza e senza usare la minima prudenza, mi ha violentemente urtata.
A seguito del forte urto, la mia auto si è pericolosamente ribaltata, arrestandosi in tale posizione sull’asfalto stradale più in avanti, dopo aver a mia volta urtato un altro veicolo che circolava in senso contrario.
Da questo terribile impatto sarei dovuta morire oppure subire gravissimi danni alla mia persona, ma il Signore, con l’intercessione della Madonna del Rosario delle Lacrime di Sangue, a cui mia madre Teresa è particolarmente devota, mi ha concesso l’enorme grazia di uscirne completamente illesa e di trovare tanta buona gente che mi ha aiutato.
Quando la sera sono ritornata a casa, ho ringraziato dal profondo del mio cuore Gesù e la Madonna per aver operato un miracolo così grande.
Ma la grazia di tutte le grazie è stata soprattutto quella di comprendere finalmente e per sempre quanto può essere grande l’amore di Dio verso i suoi figli. Prima di questa esperienza non ero credente, non pregavo e non andavo in chiesa, anche perché ero molto sfiduciata, a causa di tanti problemi gravi che sono successi in famiglia. Ma ora mi sento rinata spiritualmente. Posso gridarlo al mondo intero che I MIRACOLI ESISTONO, e che la Madonna è sempre vicina a tutti i suoi figli, anche quando noi ignoriamo la sua esistenza e, se pregata con fede, ci sostiene e ci dona tanta forza anche nei momenti più difficili della nostra vita.
Se questo brutto incidente è successo per farmi conoscere Dio, allora mi ritengo una ragazza privilegiata e, per tutto il resto della mia vita, non smetterò mai di ringraziare la Madonna e Gesù per questa duplice grazia.

Con eterna devozione
Anna Affunito


Grata desidero pubblicare questa grazia.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu