MADONNA DEL ROSARIO DELLE LACRIME DI SANGUE

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
SETTEMBRE 2013
Francesco Cardaci guarisce da esiti di Ictus
SETTEMBRE 2013
Giuseppe Graziano testimonia la guarigine di
Giuseppe Cataldo
TESTIMONIANZA





SCARICA IL VOLUME
CINETECA

10 anni fa...
RAI 3
Cominciamo bene
SETTEMBRE 2013
Se tu vuoi, io sono pronta!
Maggio 2013
Don Gaspare Sutera
e i Segni della Madonna
 
 
4 anni fa...
RICORDO DI DON EUGENIO ANILE
Inno Messaggio
1971-2015
RADUNO DI PREGHIERA
davanti al Quadro
della Madonna

3 GENNAIO 2016 Anniversario della Sanguinazione                     


O Vergine SS. del Rosario, noi vostri figli, miseri peccatori, eleviamo il nostro cuore pieno di fiducia e di speranza a Voi, Madre di Misericordia e di Amore, affinché ci purifichiate da ogni errore, facendoci desiderare le cose del Cielo e accettare tutte le spine e i dolori, che il Vostro Figlio permetterà, come pegno di amore per la santificazione dell’anima nostra e la conversione dei peccatori. Accettateci, o Vergine, per quel che siamo e, come unica nostra Madre, guidate i nostri passi per raggiungere l’Eterno Vostro e nostro Bene: Gesù Cristo.
Desideriamo ardentemente e con tutto il nostro cuore consacrarci nell’anima e nel corpo, in tutti i nostri pensieri, in ogni nostra azione, in ogni nostro desiderio, in ogni nostro sguardo, in tutto e per tutto al Vostro Cuore Immacolato, con l’intenzione di riparare il male di quei Vostri tanti figli e nostri cari fratelli, che inconsciamente lo trafiggono. Non vogliamo altro, se non consolare questo Vostro Cuore tanto afflitto. Insegnateci com’è amabile la Croce, come la sofferenza accettata dalle Vostre mani e unita alla gioia di soffrire per la persona tanto amata, sia puro Amore. Madonna buona, noi ci consacriamo al Vostro Cuore Im-macolato!

(Con approvazione ecclesiastica Visto A. Lauro dell’Arciv. – Cosenza 16.6.1972)

Video
Intervista ad Antonio Fiumefreddo

Don Eugenio Anile a sette anni dalla morte      

Il 24 novembre 2008, Don Eugenio Anile, dopo 64 anni di sacerdozio, silenziosamente e con discrezione, così come ha vissuto, ci ha lasciati. Ordinato Sacerdote il 29 giugno 1945, parroco in diversi centri della Piana di Gioia Tauro, Don Eugenio iniziò il Suo Ministero in Maropati il 6 ottobre 1964 e pochi anni dopo, il 3 gennaio 1971, ebbe il merito di poter essere testimone oculare delle innumerevoli e soprannaturali manifestazioni della Madre di Dio che ha scelto proprio questo piccolo paese a ridosso di una collina per dare il più grande dei messaggi di amore che una Madre può dare, vergandoli con il Suo Sangue. >>



Ricordando don Eugenio...

Video
Intervista a Mariella Fazio
GRUPPO DI PREGHIERA
ONLINE


MAROPATI: Il Calvario di Maria

Paese a 12 Km. dalla stazione ferroviaria e dall’autostrada di Rosarno, conta 1.700 anime. Prima dei fatti di cui parliamo, la frequenza alla chiesa era scarsissima, si bestemmiava ovunque e a voce alta. Ora la chiesa è frequentata, la bestemmia si ode raramente, ogni giorno tante persone recitano il rosario e gruppi di devoti pregano nella stanza del Quadro.Il Segretario comunale di Maròpati, C. Laganà, scrive: “Il prodigioso evento di Maròpati è una sconvolgente esplosione mariana - come mai avvenuta altrove - di cruento dolore e di immensa pietà”.

Video
Intervista a
Gaetano Carollo
DOVE SIAMO
OTTOBRE 2015
Video Testimonianza di
Laura Collara
 
 











Scarica il volume in pdf





 
43 anni fa
Filmato realizzat da P. Ernesto Monteleone





OTTOBRE 2015
La guarigione della piccola
Arianna Alvich
 
 
 
FEBBRAIO 2016
Testimonianza di guarigione di
Suor Maria Maddalena Dessi
 
AGOSTO 2016
Testimonianza di
Deborah Rizzo
 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 26/08/2016

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu